Servizio di

ANALISI PIANIFICAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE

OUTSOURCING

Il controllo di gestione è il segreto delle Aziende che non temono crisi e concorrenza.

Cosa è

In un’azienda il controllo di gestione (controllo direzionale) è il meccanismo operativo volto a guidare la gestione verso il conseguimento degli obiettivi stabiliti in sede di pianificazione operativa, rilevando, attraverso la misurazione di appositi indicatori, lo scostamento tra obiettivi pianificati e risultati conseguiti e informando di tali scostamenti gli organi responsabili, affinché possano decidere e attuare tempestivamente le correzioni necessarie.

A chi è rivolto

Per le piccole e medie imprese che vogliono tenere il futuro … sotto controllo.

E’ la soluzione innovativa in rapida crescita che interessa la PMI, a causa della complessità di un mercato che impone alle imprese un’ evoluzione intelligente del proprio business: oggi, per sopravvivere, migliaia di aziende sonno obbligate e rivedere le loro strategie competitive per battere la crisi e potersi confrontare in modo più adeguato  in un  mercato in continua evoluzione.

È una bussola per gli Imprenditori della Piccola Media Impresa che, non disponendo di strumenti di analisi e controllo di gestione interni alla loro azienda, hanno bisogno di capire dove sono e dove vogliono andare, utilizzando strumenti evoluti, costruiti su misura in base alle proprie esigenze e necessità contenendo il budget di spesa per l’investimento fatto.

Il servizio appositamente studiato su misura per gli imprenditori della PMI che:

  • vogliono tenere sotto controllo la gestione della propria attività economica e finanziaria;

  • vogliono una consulenza mirata a risolvere problemi e/o raggiungere obiettivi aziendali più velocemente;

  • vogliono pianificare e monitorare il proprio business in modo strategico, migliorando i propri margini di profitto e la liquidità aziendale ed avere una visione prospettica dell’andamento della propria azienda, prendendo decisioni efficaci, veloci e consapevoli;

  • vogliono essere più competitivi e strategici sul mercato.  Conoscendo i propri margini potranno calibrare ed ottimizzare i loro prezzi di vendita e la strategia migliore da utilizzare.

Che problemi risolve

Perché il bilancio non basta per gestire un’azienda

Il bilancio è perfetto per gli scopi per cui è stato creato:

  • informativa esterna e interna sullo stato di salute dell’impresa;

  • rispetto delle norme del codice civile e fiscali.

È però insufficiente come strumento di guida per l’imprenditore, principalmente per due motivi:

  • arriva tardi: quattro mesi dopo la chiusura dell’esercizio. Questo tempo serve per consentire tutti gli aggiustamenti e le rifiniture, in modo che sia completo e rispetti il principio di competenza economica e le leggi fiscali.

  • è globale: cioè si riferisce all’ azienda nella sua totalità e non permette di effettuare analisi relative a “parti” di essa.

Bisogna infatti considerare che  senza monitorare mese per mese o almeno trimestralmente ogni singola area di attività,  non si può tenere sotto pieno controllo il risultato complessivo, ne prevedere anticipatamente cosa succederà a fine anno.

Vediamo come si può rimediare a questi due inconvenienti:

Arriva tardi

Per ovviare a questo aspetto senza dover attendere quattro mesi dalla fine dell’anno, possiamo predisporre un business plan suddiviso per mesi e confrontarlo ed integrarlo con i risultati parziali provenienti dalla contabilità, simulando anche le attese ed i correttivi del risultato annuale.

É globale

Resta in ogni caso il problema che il bilancio annuale o il bilancino mensile è globale. Possiamo quindi intercettare in corso d’anno i dati già registrati in contabilità ed integrarli con ulteriori dati extra-contabili per redigere una situazione più analitica e aggiornata che permetterà non solo di comprendere l’andamento dell’azienda in quel momento ma anche di predirne l’evoluzione futura.

Il servizio offerto

Una risposta concreta alle esigenze della Piccola e Media Impresa per il Controllo, la Pianificazione e il Supporto decisionale dell’impresa.

In base all’analisi e alle esigenze dell’ impresa costruiamo su misura strumenti strategici di analisi e pianificazione di budget e controllo di gestione per il miglioramento delle performance aziendali a supporto delle decisioni aziendali, sia attraverso la simulazione predittive, sia attraverso il controllo puntuale della gestione, facilitando le decisioni dell’ imprenditore.

La consulenza e le analisi sono rese in funzione della dimensione dell’azienda, delle reali necessità dell’ imprenditore, in base al livello di dettaglio richiesto e al costo che desidera sostenere. Il servizio è quindi adatto sia per le micro, le piccole e le medie imprese che non dispongono un sistema di analisi, pianificazione e controllo di gestione interno all’azienda. I benefici ottenuti ripagano ampiamente  l’ investimento fatto.

 Analisi per indici e indicatori

  • Analisi consulenza e rapporti delle performance aziendali anche suddivise per aree di business (redditività, flussi di cassa, equilibrio finanziario)

  • Analisi della capacità creditizia e miglioramento dei rating bancari

  • Analisi di risultati Extra-Contabili e KPI

Analisi Patrimoniale e Finanziaria

  • Analisi e previsioni del Cash Flow

  • Aree di assorbimento della liquidità

  • Analisi a consuntivo e prospettica

  • Rendiconto finanziario annuale e del periodo

Monitoraggio centri di costo e di profitto

  • Analisi dei risultati per centro di costo/profitto

  • Analisi dei risultati per Business Unit e centri di costo

  • Analisi per Commessa

  • Ripartizione dei centri di costo

Budgets “su misura” a supporto delle decisioni

L’ obiettivo consiste nel soddisfare tutte le esigenze di pianificazione e controllo della gestione:

  • analisi dei risultati consuntivi “in progress” (redditività, flussi di cassa, equilibrio della struttura finanziaria)

  • contabilità analitica (conti economici articolati per aree di business e centri di costo);

  • budget mensilizzato (ricavi, costi variabili e costi fissi) ed analisi periodica degli scostamenti dalle previsioni (anche per aree di business/centri di costo)

  • proiezione dei risultati aziendali in corso d’anno (forecasting e revised budgeting)

  • budget dei flussi di cassa e budget patrimoniale, con proiezione dell’utilizzo delle linee di credito.

  • Piani economici e finanziari, pluriennali per la simulazione di nuovi investimenti e richieste di finanziamento.

  • Redazione di business plan a 3 o 5 anni.

  • Operazioni di riequilibrio economico-finanziario e consolidamento della struttura patrimoniale dell’ impresa.

  • Simulazione e gestione del Budget annuale e ricalcolo del budget in caso di scostamenti significativi.

  • Analisi degli scostamenti tra consuntivo e budget.

  • P.E.P – Analisi del Punto di Pareggio dell’azienda e delle singole business unit.

  • Forecast – simulazione previsionale dei risultati a fine anno e andamentale dei dodici mesi successivi. 

Benefici, Vantaggi e Soluzioni per l’ imprenditore

Avere una bussola strategica per il controllo e la gestione dell’impresa.

  • Idee chiare, strategie efficaci e obiettivi concreti nel business;

  • Piani di azione strategici mensili, annuali e pluriennali;

  • Business Plan, controllo e monitoraggio della gestione reddituale, finanziaria e patrimoniale dell’impresa;

  • Una visione chiara sulla situazione attuale  dell’ azienda e simulazioni predittive dei risultati futuri in base alle decisioni che si intendono prendere, un veloce e consapevole passaggio all’ azione;

  • Risultati e performance strategiche, con parametri oggettivamente misurabili;

Leggi anche gli Articoli del Blog sul’ argomento

il controllo di gestione

la bussola per il tuo successo

dai scacco alla concorrenza, diventa più competitivo

Non perdere questa occasione

……

Tanto per sapere ... scarica il preventivo
Analisi, pianificazione e controllo di gestione

Tanto per sapere ... scarica il preventivo

Analisi, pianificazione e controllo di gestione

Scopri il preventivo "Basic" che consiste in:

- analisi degli ultimi 3 bilanci aziendali. Calocolo degli indici redittuali, finanziari,patrimoniali, rating aziendali e indice di Altman. La relazione di circa 60 pagine  individuerà le criticità aziendali e i sentieri percorribili di miglioramento-

- la predisposizione di un budget annuale dettagliato mensilmente o trimestralmente concordato con l' imprenditore

- il controllo della gestione, che rileverà gli scostamenti tra quanto previsto dal budget ed i risultati contabili ottenuti. L' analisi individuerà le cause degli scostamenti e le azioni correttive da intraprendere. Inoltre  verrà redatta una simulazione del bilancio tendenziale previsto per fine anno.

 

 

Grazie per il contatto,

Share This
4/nQBYKVu1sj0S5bO1_nty_bsK3uY6R5ZmjJssvhzcPFze9NCYqlIh-7M