>

SWOT Analisi della tua organizzazione Aziendale - Studio NOVARO Imperia

Vai ai contenuti

Menu principale:

ANALIZZA LA TUA ORGANIZZAZIONE
Punti di forza e di debolezza nella tua impresa


Scopri nuove opportunità nel tuo business, gestisci ed elimina le minacce che potrebbero accadere.




La SWOT Analysis è una tecnica molto utile per comprendere i punti di forza e di debolezza della tua azienda. Inoltre con essa potrai identificare sia le opportunità  che potresti sfruttare, sia le  minacce che dovrai assolutamente evitare.
Ciò che rende particolarmente potente la SWOT Analisys  è la semplicità e l'immediatezza del procedimento.
Potrai così scoprire le opportunità che si presentano sfruttandole al meglio e comprendere le debolezze della tua azienda. In questo modo ti sarà possibile gestire e/o eliminare tutte quelle minacce che altrimenti potrebbero coglierti impreparato.



Come utilizzare l'analisi SWOT

Originato da Albert Humphrey  nel 1960, l'analisi SWOT, oggi è ancora più utile  di come lo era allora. La puoi usare in due modi: sia come semplice  "rompighiaccio"  per  aiutare le persone che si riuniscono a "dare il via" oppure  in un modo molto più sofisticato come strumento base per l' elaborazione di una strategia.

L’analisi SWOT è uno strumento estremamente utile per la comprensione e il supporto al processo decisionale aziendale.
SWOT è un acronimo anglosassone che sintetizza i quattro sostantivi di strenghts, weaknesses, opportunities, , cioè punti di forza, debolezza, opportunità e minacce.

Essa costituisce un funzionale supporto per la definizione o la revisione della strategia, il posizionamento e la direzione di una società, piccola o grande che sia, per costruire una proposta commerciale adeguata o per implementare in azienda una qualsiasi altra idea.

L’analisi SWOT può essere utilizzata anche per la pianificazione aziendale, strategica; per la valutazione della concorrenza, per il marketing. È inoltre possibile utilizzare gli esercizi di analisi SWOT per i attività di team building.

Permette di mettere in evidenza i punti di forza e di debolezza interni all’insediamento e di individuare le opportunità e I rischi presenti all’esterno, nel contesto in cui si opera. È importante essere consapevoli che i punti di forza e di debolezza sono elementi sostanzialmente sotto il controllo dell’organizzazione (con qualche limite), mentre quelli relativi all’esterno sono fenomeni di cui eventualmente avvantaggiarsi o da cui cautelarsi, ma che non possono, se non in misura minima, essere modificati dall’organizzazione cui la SWOT si riferisce.

Se si utilizza l’analisi SWOT nella classica forma di matrice 2×2, il modello prevede che i punti di forza e di debolezza siano fattori interni mentre le opportunità e le minacce esterni.

Può essere usata in ogni tipo di processo decisionale e consente di pensare in modo proattivo.

Graficamente il metodo si sviluppa come una matrice, intersecando le quattro voci in una griglia composta da quattro sezioni in cui le quattro voci costituiscono i titoli.


  • Punti di forza dell’organizzazione (Strengths)
  • Punti di debolezza dell’organizzazione (Weaknesses)
  • Opportunità presentate dal contesto esterno (Opportunities)
  • Minacce (Threats)






Il modello SWOT in formato XLS da scaricare include alcune domande di esempio, da considerare come punti di discussione che possono e devono essere modificati a seconda dell’oggetto di analisi. Poiché l’analisi è una prospettiva di una qualcosa, sia essa un’azienda, un prodotto, una proposta, un’idea, un metodo, un’opzione, ecc., è molto importante che si identifichi preliminarmente in modo sintetico e preciso l’oggetto di analisi. (si consiglia vivamente il metodo S.M.A.R.T. e le sue estensioni per una migliore e più efficace formulazione dell’obiettivo).


Istruzioni del modello SWOT in formato XLS
(il file è disponibile gratuitamente nell'area riservata ai  Clienti dello studio)

Il modello procede per gradi per facilitarne l’analisi l’utilizzo e la comprensione.
E’ composto da 8 schede e un riepilogo.


Il primo passo riguarda la compilazione di 4 schede, composte da domande-esempio integrabili e modificabili a seconda del caso, alle quali bisogna rispondere:


  • Scheda S (Strenghts o punti di forza)

Riguarda i punti di forza interni all’ azienda: le attribuzioni dell'organizzazione che sono utili a raggiungere l'obiettivo.


  • Scheda W (Weaknesses o punti di debolezza)

Riguarda i punti di debolezza interni all’azienda: le attribuzioni dell'organizzazione che sono dannose per raggiungere l'obiettivo.


  • Scheda O (Opportunities o opportunità)

Riguarda le opportunità: condizioni esterne che sono utili a raggiungere l'obiettivo.

  • Scheda T (Threats o minacce)

Riguarda le minacce e rischi: condizioni esterne che potrebbero recare danni alla performance o al raggiungimento dell’obiettivo.


Il secondo passo riguarda la compilazione di ulteriori 4 schede nelle quali vengono raffrontate e analizzate le risposte date nei questionari precedenti al fine di ricercare la soluzione/strategia migliore per l’azienda al fine di raggiungere l’obiettivo:

Scheda SO risponde alla domanda: In quale modo i punti di forza possono essere utilizzati per sfruttare le opportunità di sviluppo?

Ogni punto di forza aziendale deve essere paragonato con ogni punto relativo alle opportunità esterne. La domanda chiave per ogni combinazione di punti è: in quale modo i punti di forza possono essere utilizzati per sfruttare le opportunità di sviluppo?

Scheda WO risponde alla domanda:In quale modo i punti di debolezza possono essere superati per sfruttare le opportunità di sviluppo?

Ogni punto di debolezza aziendale deve essere paragonato con ogni punto relativo alle opportunità esterne. La domanda chiave per ogni combinazione di punti è: in quale modo i punti di debolezza possono essere superati per sfruttare le opportunità di sviluppo?

Scheda ST risponde alla domanda: In quale modo i punti di forza possono essere utilizzati per contrastare le minacce?

Ogni punto di forza aziendale deve essere paragonato con ogni punto relativo alle minacce esterne. La domanda chiave per ogni combinazione di punti è: in quale modo i punti di forza possono essere utilizzati per contrastare le minacce?

Scheda WT risponde alla domanda: In quale modo i punti di debolezza possono essere superati per contrastare le minacce?

Ogni punto di debolezza aziendale deve essere paragonato con ogni punto relativo alle minacce esterne. La domanda chiave per ogni combinazione di punti è: in quale modo i punti di debolezza possono essere superati per contrastare le minacce?

L’ultima scheda del modello SWOT  riguarda la matrice vera e propria delle strategie messe in atto. A questo punto non rimane che riesaminare l’obiettivo prefissato e verificarne la congruenza con la matrice stessa.


se ti è stato utile, vota l'articolo o lascia un suggerimento



Nessun commento

Ordine Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Imperia

Studio Carlo Bartolomeo Novaro - Commercialista- Consulenza Fiscale Aziendale e del Lavoro - Business Coach Aziendale 

Torna ai contenuti | Torna al menu